tour operator & travel designer
Katia Michetti
Wanderlust
Provateci almeno una volta nella vita…Provate ad essere viaggiatori, si viaggiatori e non turisti
Travel Designer
"Viaggiare Toglie Potere Ai Propri Limiti"
previous arrow
next arrow
Slider

KATIA MICHETTI TRAVEL DESIGNER

VIAGGIARE E’ TERAPIA "La crisi come grande opportunità di crescita"

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

SE VI DOMANDANO CHE ANIMALE VORRESTE ESSERE, RISPONDETE     "ARAGOSTA"

Albert Einstein diceva:

La Crisi è la più grande benedizione per le persone e per le nazioni, perché la crisi porta progressi.

La creatività nasce dall’ angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura.

E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie!

 

In poche parole ciò che nel genere umano porta sempre grande destabilizzazione (quando sentiamo in Tv la parola crisi la estremizziamo sempre come un accadimento negativo, catastrofico e viene vissuto come un qualcosa da risolvere il prima possibile) lo scienziato più famoso del mondo, ci dice che non dovremmo viverla così, anzi Einstein, ci suggerisce che Crisi vuol dire tutt’altro!!

A livello personale un momento di squilibrio (il percorso di vita è costellato di problemi), spesso viene affrontato con angoscia e depressione, ma è proprio da lì, dal fondo che si incontra il nostro vero “IO”. E’ esattamente lì che andremo ad impattare con le nostre autentiche fragilità, i nostri profondi dubbi, le laceranti paure, ma anche e soprattutto le nostre enormi capacità quelle che davvero ci contraddistinguono, e che solo un momento buio può farci emergere costringendoci a fermarci, a riconoscerci, richiamandoci al bisogno di rinnovamento da cui parte la vera crescita personale.

Einstein aveva ragione, la crisi non è altro che un momento di instabilità, sociale o personale, dal quale possono nascere enormi vantaggi, se ci pensiamo bene ciò avviene perché essa è parte integrante e naturale della vita dell' uomo.

Io sono d accordo con lui ed oggi voglio raccontarvi una parabola, dello psichiatra Abraham J. Twersky, che amo molto, e che rende immediatamente l’idea di quanto possa essere importante “andare in crisi” anche per l essere umano!!

 

LA PARABOLA DELL' ARAGOSTA!!

"L’aragosta è un animale soffice, molle, che vive all’interno di un guscio rigido. Questo rigido guscio non si espande. Allora, come fa l’animale a crescere? Beh, con la crescita dell’aragosta, quel guscio diventa estremamente limitante e l’aragosta si sente sotto pressione, a disagio.
Così si nasconde sotto una roccia, per proteggersi dai pesci predatori, si libera dal guscio e ne produce uno nuovo.
Con il tempo e con la crescita anche questo guscio diventa scomodo, così torna sotto la roccia e ripete. L’aragosta ripete questo processo più volte. Lo stimolo che permette all’aragosta di crescere nasce da una sensazione di disagio.

Ora, se le aragoste avessero dei dottori, non crescerebbero più, perché al primo segnale di disagio l’aragosta andrebbe dal dottore a prendersi un Valium o un antidolorifico e si sentirebbe bene: non si libererebbe mai del proprio guscio.
Quindi, credo che sia ora di capire che i momenti difficili sono anche i momenti di crescita maggiore, che non fanno altro che aiutarci; se mettiamo a buon uso le avversità, possiamo crescere grazie a esse”.

Naturalmente questo non vuol dire che dobbiamo soffrire per stare bene, bensì che la sofferenza fa parte di noi, andrebbe riconosciuta e, come fa l aragosta, avere il coraggio di lasciare andare quel qualcosa che se anche ci fa sentire al sicuro, come il suo guscio stretto, in maniera naturale e spontanea va abbandonato in favore di qualcos’altro che risulterà di certo più adatto alla propria condizione di vita!!

E COSA C’ ENTRA TUTTO QUESTO CON I VIAGGI??_______ mi chiederete_____

Provate a parlare con un viaggiatore, e ponete lui la domanda relativa alle sensazioni che vive quando va alla scoperta di terre e culture diverse, vi risponderà spontaneamente e di getto: benessere fisico e mentale, libertà, leggerezza, sicurezza, empatia, fiducia in se stessi, gioia….etc!!

Questo avviene perché Viaggiando Le nostre strutture cognitive letteralmente si “Illuminano”, si riaccendono i circuiti della curiosità e delle emozioni, spezzando la routine si scaricano tensione e tossine mentali, l’ansia si attenua e i neurotrasmettitori come la serotonina iniziano a far circolare tutti gli ormoni del benessere e del piacere, ristabilendo i nostri equilibri Corpo-Mente a livelli inimmaginabili!!

Viaggiare è una vera e propria terapia!

Il nostro corpo, macchina perfetta, ci invia segnali continui in cui ci parla di malessere fisico e mentale, stanchezza cronica, difficoltà a compiere tutti i gesti quotidiani anche quelli più semplici, all’atto pratico cosa vuole comunicarci??? Semplicemente “devi staccare” ”fermati” ”riprendi la centralità del tuo benessere” o andrò in corto circuito…In poche parole ti sta dicendo di andare oltre i confini della tua LETALE Comfort zone!!

E PRENOTARE UN VIAGGIO VI POSSO GARANTIRE CHE E’ GIA’ IL PRIMO PASSO CHE CI ALLONTANA DALLA COMFORT ZONE!!

Negli Stati Uniti esiste da tempo la figura del Travel Therapist, specialisti che utilizzano i viaggi come forma terapeutica/curativa per far superare ai loro pazienti situazioni di stress e patologie ansiogene, con risultati molto apprezzabili!

Ricerche accreditate a livello scientifico evidenziano tutti benefici di aprirsi mentalmente alla conoscenza, pratica insita in ognuno di noi e soffocata troppo spesso dalle routine caotiche alle quali siamo sottoposti ogni giorno, , ma ciò che ci conferma i benefici del vagabondare sono soprattutto le esperienze vissute che testimoniano in maniera diretta e concreta quanto faccia bene prendere ed organizzare un itinerario di scoperta.

 vi giuro che il viaggio già solo quando si materializza in testa inizia a produrre condizioni di piacevole felicità!!

Quindi da adesso in poi quando vi chiederanno “A quale animale vorresti assomigliare?” risponderai di certo Aragosta perché hai capito che è davvero un animale speciale, che nonostante la sua struttura fragilissima non rinuncia al suo benessere in cambio della paura.

 Inoltre, quando riconoscerai che è giunto il momento di staccare dalla comfort zone saprai che l’ unica terapia valida e garantita sarà quella di prenotarti un viaggio con l’ unico rischio possibile che quella comfort zone diventerà, poi, il tuo guscio stretto!!

Pin It

Le mie proposte di viaggio

 

 

 

 

 

Vuoi vivere un'esperienza di viaggio unica? 

Scrivimi una mail, utilizza il form di contatto,  oppure chiamami....sarò felice di conoscerti.

Costruiremo insieme il tuo viaggio dei sogni!

 

 

 

 

CON IL CUORE IN VALIGIA TRAVEL

 
AFFILIATO GRUPPO INFO VACANZE
LICENZA N° 2019-889861   
POLIZZA RC TURISMO E FONDO DI GARANZIA   
REA TE 174066
PARTITA IVA 02038520678
POLICY PRIVACY

LAST NEWS - LE ULTIME PROPOSTE DI VIAGGIO

CON IL CUORE IN VALIGIA PARTNERS

© 2020 CON IL CUORE IN VALIGIA TRAVEL di Katia Michetti. All Rights Reserved - LICENZA N° 2019-889861 POLIZZA RC TURISMO E FONDO DI GARANZIA REA TE 174066 - PARTITA IVA 02038520678